• 1-teaser
  • 3-teaser
  • 5-teaser
  • Demo
  • Demo
  • Demo
  • Demo
  • Demo
  • Demo
  • Demo
  • Demo
  • Demo

Benvenuti al centro pesca Gastilde

Il Charter di pesca “Gastilde” è situato sulla costa nord orientale della Sardegna, con base nello splendido Porto Rafael, di fronte all’Arcipelago della Maddalena.

Le attività del centro, vista la strategica posizione, comprendono pertanto tutta l’area delle Bocche di Bonifacio, a partire da Vignola fino alla Secca di Monaci italiani, includendo l’Arcipelago della Maddalena e la vicina Corsica.

Il centro di pesca “Gastilde” si avvale di una splendida imbarcazione, un Pursuit SF345, una vera macchina da pesca, motorizzata con due motori Yamaha 300 che le permettono una velocità di crociera di 28-30 nodi e massima di oltre 40, e di un motore Yamaha 9,9 utilissimo per la traina con il vivo.

L’imbarcazione è dotata di doppia strumentazione sia in console che in pozzetto, in modo da poter leggere gli strumenti in qualsiasi posizione ci si trovi. La strumentazione è costituita da due Furuno con funzione ecoscandaglio, GPS, plotter e radar, dotati da un trasduttore da 2000 watt e da due GPS Plotter Lorenz.

L’imbarcazione è stata studiata per essere governata anche dal pozzetto, grazie a un pratico telecomando, così da permettere una migliore azione di pesca essendo sempre vicino alla canna e, come detto, in vista degli strumenti.

Il centro è gestito da Francesco Feroldi, conosciuto con il soprannome amichevole di “Canetti” il quale si dedica alla pesca sportiva da moltissimi anni. Laureato in biologia, con specializzazione in biologia marina, istruttore subacqueo PADI, ha fatto molta esperienza sulla pesca, acquisendone molti segreti, avendola praticata con successo in molti mari del mondo. Dopo aver acquisito il brevetto di guida di pesca federale F.I.P.S.A.S, e vinto il trofeo di pesca di Santa Teresa di Gallura, ha deciso di seguire la sua vera passione, trasferendosi in Sardegna per circa 8 mesi l’anno, e dedicandosi esclusivamente alla pesca.

Le tecniche praticate sono: la traina costiera con il vivo e con gli artificiali, il drifting al tonno, il light drifting, il bolentino, il bolentino di profondità, la traina notturna ai pesci spada, il vertical jigging, la pesca ai calamari con il metodo “tataki” e la traina notturna.

Le attrezzature utilizzate sono costituite da canne Normic di vari libbraggi e mulinelli Alutecnos, Duel, e Kristal Fishing.